881 | Tobia Scarpa

«Con intelligenza Tobia Scarpa ha giocato su un duplice registro: da un lato ha ripristinato la copertura andata perduta nel 1944, riportando l’ambiente principale alla sua originaria configurazione, ovvero a quello di una chiesa a navata unica, dall’altro ha progettato gli arredi in maniera tale da renderlo fruibile per manifestazioni culturali diverse, mostre, conferenze, concerti» – Francesco Dal Co.
881 | Tobia Scarpa