892 | ALEJANDRO MEDINA E ALTRI

«Mettendo a sistema figure archetipiche ed esigenze contemporanee, il Palacio de la Musica si definisce come una nuova centralità, riconoscendo il valore storico del contesto in cui sorge. E ponendosi come simbolica cassa di risonanza, tanto per la musica quanto per lo spazio pubblico della città» – Francesca Serrazanetti.
892 ALEJANDRO MEDINA +